skip to Main Content

Torta di riso

La torta di riso è un dolce perfetto per la colazione, per uno spuntino o per togliersi quella voglia di dolce a fine pasto.

Non essendo amante dei dolci e dessert, preferisco quelli con preparazioni semplici e con quel tocco di “rustico” che mi riporta alla cucina casalinga e questa ricetta ha proprio queste caratteristiche.

Tra l’altro si può personalizzare sostituendo alcuni ingredienti (tipo la frutta secca) oppure variandoli ogni volta per portare a tavola sempre qualcosa di nuovo.

Le dosi che utilizzo sono volutamente abbondanti e di solito la preparo la domenica sera così da avere una colazione già pronta per almeno i 3-4 giorni successivi.

 

Ingredienti per due persone (calcolati per 4 colazioni):

-400 g di riso tondo integrale

-ca. 500 ml di bevanda vegetale di mandorle + 500 ml di acqua per la cottura del riso (volendo si può aumentare la quantità di bevanda veg per renderlo ancora più cremoso)

-70 g di uvetta

-ca. 100 g di malto di riso

-80 g di mandorle sgusciate

-70 g di farina di mandorle

-2 carote

-scorza grattugiata di una arancia e di un limone (rigorosamente biologi)

-vaniglia in polvere q.b.

-sale marino integrale q.b.

 

Procedimento:

La prima cosa da fare è lavare il riso e lasciarlo qualche ora in ammollo (6 ore circa). Dopodiché si mette in una pentola grande dal fondo spesso, si uniscono la bevanda di mandorle e l’acqua, si porta a bollore e si aggiunge una presa di sale e l’uvetta. A questo punto si mette la fiamma al minimo, si copre la pentola con un coperchio (lasciando però uno spiraglio) e si fa cuocere il riso per ca. 30-40 minuti.

Nel frattempo si mondano le carote e poi si frullano bene con un mixer, quindi si tritano grossolanamente le mandorle.

Una volta cotto il riso, si lascia freddare un po’ in una ciotola, quindi si frulla per qualche secondo in modo da lasciarlo grossolano. Si aggiungono il malto, le carote, la scorza di arancia e limone, la vaniglia, la farina di mandorle e infine le mandorle tritate e si impasta il composto per amalgamare bene tutti gli ingredienti.

A questo punto si stende il tutto su una teglia di ca. 24-28 cm rivestita di carta forno unta con dell’olio e si inforna a 180° per circa 35-40 minuti.

Passato il tempo, si sforna e si lascia freddare prima di tagliarla e servirla. Si conserva in frigo fino a 4 giorni. Al mattino consiglio di riscaldarla qualche minuto in una padella prima di mangiarla.

Back To Top