skip to Main Content

Insalata primaverile di farro e agretti

In questo periodo la natura ci offre una delle verdure più tipiche della primavera ma forse ancora troppo poco conosciuta: gli agretti!

Gli agretti, o barba di frate, sono un ortaggio disponibile tra marzo e maggio dal sapore delicato con una nota di fondo leggermente amarognola e sono molto utili per depurare e disintossicare il corpo dagli accumuli della stagione invernale. Stimolano infatti la diuresi, essendo molto ricchi di acqua, e favoriscono il transito intestinale, grazie alla presenza di preziose fibre insolubili. Contengono anche vitamine (in particolare B,C e beta-carotene) e sali minerali, tra cui calcio, potassio, magnesio utili a sostenerci nel cambio di stagione.

Data la loro semplice preparazione, gli agretti si prestano per essere un ottimo contorno da portare in tavola in questo periodo: si possono cuocere al vapore oppure saltare in padella con un filo d’olio e aglio e nel giro di pochi minuti sono pronti. Basta ricordarci poi di condirli con del succo di limone perchè, in un’ottica energetica, il sapore acido va a stimolare il fegato, aiutandone la depurazione e riequilibrandolo (puoi leggere qui i consigli di benessere in primavera).

In questa ricetta li ho però utilizzati come condimento per una insalata primaverile di farro. Per rende il pasto ancora più completo puoi aggiungere anche una piccola componente proteica come per esempio dei legumi o qualche semino/frutta secca tostati. Vediamo quindi come prepararla.

Ingredienti per due persone:

-ca. 200 g di farro decorticato

-1 porro

-2 mazzetti di agretti

-4-5 pomodorini sott’olio

-1 cucchiaio di olive taggiasche

-erbette aromatiche a piacere

-1 cucchiaio di olio e.v.o.

-sale e pepe q.b.

 

Procedimento:

Come prima cosa ho lavato il farro e l’ho lasciato in ammollo per ca. un’oretta, quindi l’ho cotto per assorbimento.

Nel frattempo ho pulito il porro e gli agretti, li ho ridotti a pezzetti e li ho saltati per qualche minuto in una padella antiaderente dove avevo messo a scaldare l’olio con uno spicchio di aglio.

Ho unito i pomodorini secchi ridotti a pezzetti e le olive alle verdure; ho aggiunto delle erbette aromatiche (timo e maggiorana in questo caso), ho aggiustato di sale e pepe e infine, una volta cotto, ci ho condito il farro.

Se graditi puoi aggiungere nel piatto anche una spolverata di prezzemolo fresco e una piccola grattugiata di scorza di limone.

Back To Top