skip to Main Content

5 trucchi per semplificarti la vita in cucina

Se hai già seguito i consigli per avere una cucina organizzata, adesso sentirai già una sensazione di leggerezza ogni volta che ti dedicherai alla preparazione dei pasti, ma in questo post voglio proporti una carrellata di strumenti che possono fare davvero la differenza quando si tratta di occuparti di te e dei tuoi cari attraverso il cibo.

  • ALLEATI PREZIOSI: non mi riferisco tanto a figli e mariti volenterosi (che sono comunque una risorsa inestimabile), quanto a elettrodomestici e utensili essenziali in termini di organizzazione e rapidità: pochi coltelli ma ben affilati con il rispettivo tagliere in bamboo (uno per le verdure, uno per carne e pesce, uno per il pane…), un mixer potente, un affettatutto-grattugia elettrico con più funzioni di taglio, un cestello per cuocere a vapore, una pentola a pressione e delle buone pentole in acciaio inox sono il minimo indispensabile per cucinare bene e con comodità.
  • PLANNING SETTIMANALE (MEAL PLAN): prenditi una mezz’ora nel fine settimana per decidere per tempo cosa cucinare ogni giorno a pranzo e a cena per l’intera settimana. È un’operazione che richiede davvero pochi minuti ma che consente di organizzarti per tempo in base ai tuoi impegni senza per forza rinunciare a un piatto sano e gustoso ed evitando la monotonia alimentare. Ovviamente cerca di rimanere abbastanza flessibile qualora tu o qualcun altro della tua famiglia, per esempio, non volesse mangiare hummus e asparagi al limone il lunedì sera a cena: puoi sempre modificare il planning strada facendo, l’importante è avere un’idea delle frequenze e della varietà degli alimenti che consumerai nella settimana. Questo ti consentirà anche di fare una lista della spesa mirata in modo da avere già in casa tutti gli ingredienti necessari, senza dover uscire a comprare qualcosa o perdere tempo a decidere cosa mangiare, magari dopo una lunga e pesante giornata di lavoro.
  • MEAL PREP. Adatto soprattutto a chi ha poco tempo durante la settimana. Consiste nello scegliere, in base ai propri impegni, qualche ora, magari nel weekend, da dedicare alla preparazione dei pasti di tutta la settimana. Il cibo cucinato sarà conservato per lo più frigo e qualcosa in freezer in modo da avere praticamente già tutto pronto al bisogno.
  • CUCINARE PIÙ PORZIONI: quando si cucina, consiglio sempre di preparare i pasti raddoppiando o triplicando le porzioni, in modo da aver sempre qualcosa di pronto nel frigo: delle verdure già lavate e tagliate, uno o due tipi di cereali integrali e legumi cotti, del buon pesto e altri sughetti fatti in casa. Una piccola ma essenziale strategia che consente di aver sempre un pasto pronto in pochi minuti e senza troppa fatica.
  • IL SALVA PASTO: per quanto organizzati, potrebbe capitare l’intoppo: una riunione di lavoro finita tardi che non ci ha consentito di passare a prendere il pane, non abbiamo messo a scongelare in frigo il pesce e così via. Per evitare questo genere di stress, tenete sempre in dispensa il “salva pasto” da usare solo al bisogno: un barattolo di legumi biologici, dei filetti di sgombro/tonno conservati nel barattolo di vetro in olio extravergine di oliva, una pagnotta di pane già affettato in freezer, ecc. Se nella quotidianità è bene preferire le materie prime fresche, semplificarci la vita è un gesto d’amore altrettanto irrinunciabile!
Back To Top